Scegliere la forchetta giusta per le ostriche

Che sia solo per un pasto in un ristorante o come parte di un dolcetto dopo cena, la forchetta per ostriche è un’ottima alternativa a forchette e cucchiai. Utilizzata da molte persone in tutto il mondo, la forchetta per ostriche è diventata un simbolo iconico del buon mangiare. Tuttavia, per coloro che non hanno familiarità con loro, ci sono alcuni suggerimenti importanti da ricordare quando si utilizza uno. Questi consigli facili da seguire possono aiutare a rendere più piacevole il godimento di questo elegante utensile.

Forchetta per ostriche scontati

L’eleganza prima di tutto

L’etichetta di base per mangiare le forchette di ostriche consiste nel distribuire i denti aperti sul cibo su entrambi i lati del piatto. L’aspetto classico delle ostriche richiede le proprie posate uniche, che dovrebbero essere utilizzate anche a seconda della particolare occasione. La tradizionale forchetta per ostriche viene utilizzata per sciogliere il contenuto all’interno dei gusci e quindi rimuovere i pezzi non commestibili dal piatto.

Esistono diversi tipi di forchette di ostriche, ognuna con uno scopo diverso. Ad esempio, le posate in acciaio inossidabile o rame devono essere sottili, sottili e in grado di entrare in una tasca sul tavolo. Per le occasioni formali in cui un coltello più robusto sarebbe inappropriato, sono disponibili coltelli da posata con punte arrotondate. Questi coltelli sono spesso accompagnati anche da coltelli e forchette abbinati.

Una forchetta particolare dove il design conta parecchio

Per le occasioni meno formali, la forchetta per ostriche può essere personalizzata con una varietà di materiali. Le posate con manici in acrilico vengono spesso acquistate in un’unica lama sottile per una facile manipolazione. Alcuni coltelli posate sono stati costruiti con lame di vetro o cristallo. Per coloro che amano un po ‘più di stile, ci sono opzioni disponibili con maniglie in argento sterling o oro.

Allo stesso tempo, una forchetta per ostriche è un’ottima scelta per intrattenere. In un evento di famiglia o durante una riunione in ufficio, avere diverse forchette a portata di mano è molto più comodo che trascinarsi dietro diversi coltelli. Per questo motivo, la maggior parte degli chef possiede una forchetta a tre punte. I tre denti si trovano sul lato della forchetta per ostriche, in modo che lo chef possa prendere la forchetta e trasferirla rapidamente su un altro oggetto sul piatto.

In alternativa all’uso di una forchetta per ostriche, la forchetta per lumache potrebbe essere una scelta migliore. Sebbene sia quasi identico per forma e design a una forchetta per ostriche, il guscio non è così piccolo. Le forchette per lumache sono generalmente realizzate in acciaio inossidabile o materiale simile e sono in genere meno costose. La forcella è lunga circa 4 pollici e ha un diametro di circa un pollice, con denti di circa mezzo pollice di diametro.

Per una cena informale, molte persone preferiscono usare le loro forchette o qualche tipo di posate per prendere il loro piatto di cibo. Se si sceglie di acquistare un set di posate, che include diversi tipi di forchette, è importante selezionare posate che corrispondano alle impostazioni della tavola. Ad esempio, se la cena è impostata su un tavolo in stile rustico con sedie in legno e un gazebo, la scelta di legno semplice con un disegno ornamentale inciso non sarebbe appropriato.

Poiché l’ostrica ha la stessa forma e design di una forchetta, usare una forchetta per ostrica per servirlo è semplicemente accettabile. Tuttavia, se l’ospite utilizza un acciaio inossidabile o un altro tipo di posate, il pasto potrebbe perdere il suo fascino a causa della somiglianza delle posate con l’artiglio di un pollo. Per questo motivo è importante scegliere forchette che completino l’ambientazione della tavola, come l’utilizzo di una forchetta da ostriche antica con un tavolo di legno. Scegliendo la forchetta giusta e le posate abbinate, qualsiasi tipo di piatto apparirà giusto in tavola e sarà preparato correttamente.