Novità Resort 2019

La stagione del Resort rimane una delle più lunghe e diversificate del calendario della moda, per alcune marche, è un’opportunità per ribadire ciò che è accaduto sulle passerelle dell’autunno.
Per gli altri è la possibilità di offrire un guardaroba da vacanza ancora di più vederlo come l’opportunità di ridefinire l’offerta principale di un marchio, alcuni altri dipingono Resort come una stagione di sperimentazione per nuove idee e sagome selvagge.
Cosa significa questo per le tendenze? Una manciata di nuove proposte che coprono silhouette, stampa e trucchi di stile.
Qui mostriamo gli otto che hanno attirato la nostra attenzione:

Soft Suiting

Guidato da Nicolas Ghesquière alla Louis Vuitton, l’idea di sovrapporre un blazer strutturato o un gilet sopra un vestito romanticamente semplice è quella che domina la stagione del Resort.
Consideralo un matrimonio pratico tra le tendenze più recenti e l’attuale moda per abiti elegantemente femminili, una proposta maschile-femminile per il futuro.

Divertimento a copertura totale

La medicazione modesta sta avendo il suo momento, e grazie a Jil Sander e Gabriela Hearst, non sarà noioso, che si tratti di strisce audaci o fantasie drammatiche, un maxi abito o pantaloni larghi con un cappotto possono essere altrettanto divertenti di un mini scintillante.

Surfer Girls in Spirit

La moda uomo sta vivendo un rinascimento beachwear e l’idea si è infiltrata nelle collezioni del resort femminile, puoi sentire le vibrazioni surfer in Prabal Gurung e Pringle of Scotland, i tiepidi tie-dye scozzesi.
Separa la spiaggia di Michael Kors e Tory Burch e tutti i costumi da bagno al neon di Victor Glemaud e Isola Marras.

Il lungo e il corto
Il gioco delle proporzioni di Resort prende capi spalla e li mescola con dei pantaloncini veramente corti.

Istinti di base

A Off-White, Virgil Abloh immagina florals delicati su uno strato di seconda pelle mentre Clare Waight Keller disegna dei magri dolcevita sotto i suoi abiti Givenchy, il messaggio è chiaro, per un vestito che lascia davvero un segno hai bisogno di una buona base.

Mod per stampe

Le stampe vorticose degli anni 60 stanno tornando in scena, Miuccia Prada ha servito alcuni fiori trippy mentre sia Gucci che Salvatore Ferragamo hanno riportato alla luce alcune stampe di foulard archivistici che riportano ai tempi di Jackie O.

Merletto senza fronzoli

Il vestirsi in lingerie non è una novità ma nelle mani di Julien Dossena di Paco Rabanne e Natacha Ramsay-Levi di Chloé, è decisamente più difficile.
Queste non sono solo piccole cose carine ma piuttosto abiti per donne forti con un tocco di pizzo.”